Conte: “Siamo sulla strada giusta, ma oggi dovevamo vincere”

Al termine di uno Shakhtar Donesk-Inter finita 0-0, con poche gioie. Antonio Conte parla ai microfoni di Sky Sport:

SENSAZIONI POSITIVE – “Questa partita lascia sensazioni positive. La squadra ha giocato con la giusta intensità e il giusto piglio da grande squadra. Abbiamo fatto la partita dall’inizio. Non siamo stati fortunati, abbiamo creato tanto e abbiamo fatto una buonissima partita in entrambe le fasi. Abbiamo creato loro moltiproblemi con il pressing”.

STRADA GIUSTA – “Dispiace, perché era una partita meritavamo di vincere. Ma lascia la consapevolezza di essere sulla strada giusta. Vogliamo giocarci la partita su qualsiasi campo, pensando a noi e non all’avversario. C’è un anno di lavoro dietro, questa squadra ha acquisito conoscenze e ha preso coraggio. Difendiamo andando in avanti e portiamo pressione in tutte le zone di campo. A volte vieni qui e ti metti dietro, sperando di prenderli in contropiede. Oggi è successo l’opposto. Non posso non essere soddisfatto. E’ la seconda partita in cui non prendiamo reti e in cui non rischiamo nulla. Dovevamo vincere”.

CICLO “Questa era la quarta gara in 10 giorni: abbiamo iniziato questo ciclo con 6 positivi al Covid e con due infortuni come quello di Sanchez e Sensi. Stiamo però tenendo botta, grazie ai ragazzi e al lavoro dello staff. Dobbiamo pensare al Parma e poi prepareremo la partita di Champions. Io ho visto la partita dello Shakhtar con il Real: partita difensiva, poi ripartenze. A loro hanno fatto 3 gol e hanno vinto. Noi, nonostante questa loro ‘non voglia’ di giocare, abbiamo creato tanto. Sono contento del fatto che, per le loro caratteristiche tecniche, siamo stati bravi a creare tanto, concedendo zero. Questa è la strada. Noi vogliamo giocare e imporci sempre, cerchiamo di lavorare sotto questo punto di vista. Speriamo che parlino anche i risultati“.