LA RINASCITA DI BROZOVIC!

Brozo
Brozo

“La pazza idea di Spalletti di cambiare la sua posizione in campo è stata determinante; da quel momento in poi non c’è più stata un’Inter senza Brozovic perché Marcelo si è preso sulle spalle la squadra: le ha dato geometrie, interdizione, sostanza e qualità, lucidità e “strappi”. In Serie A è difficile trovare un mediano che sappia abbinare le due fasi come lui perché gioca tantissimi palloni, ma non si dimentica mai di aiutare in interdizione o di chiudere gli spazi. In campionato non c’è nessuno che corre come lui: nelle prime 10 giornate ha tenuto una media di 11,923 chilometri a incontro e ha fatto meglio sia Biglia (11,911) sia di Nagy (11,783)”.

Fonte: Corriere dello Sport

#LineaInter