LINEA INTER VAR REVIEW – GENOA-INTER – MASSA

GENOA – INTER Sabato 24/10 h. 18.00
MASSA
ALASSIO – BOTTEGONI
IV: MANGANIELLO
VAR: DI BELLO
AVAR: LIBERTI

Designazione di livello quella di Massa di Imperia per la gara Genoa – Inter di sabato 24 ottobre 2020. Una scelta probabilmente “forzata” viste le recenti polemiche e sviste arbitrali che hanno più o meno danneggiato l’Inter negli ultimi turni di campionato.

Massa è infatti un arbitro molto esperto, tra i top della categoria. La partita dal canto suo sulla carta non offriva difficoltà cosi ampie per richiedere un arbitro così navigato, ma per le polemiche di cui sopra, questa designazione è stata un buon segnale da parte di Rizzoli all’Inter.

Venendo alla gara, la prestazione di Massa non si può definire negativa, non ha di certo influito sul risultato finale, le sue decisioni sono a grandi linee tutte condivisivi, ma non ha dato quel piglio in più che ci si aspetta da un arbitro come lui. Tradotto: se al posto suo ci fosse stato un arbitro neopromosso, alla Forneau ad esempio (che come detto nei commenti in settimana scorsa, questa settimana è stato ridesignato in Serie A per Fiorentina-Udinese, a scando di futili polemiche), staremmo parlando di ottima prestazione.

L’episodio clou della sua gara è al minuto 26’ quando Bani si scontra con Lukaku nell’area del Genoa facendolo cadere a terra. È un episodio “border line”, non vi è traccia sul regolamento che certifichi che fosse o meno rigore, non sarebbe stato uno scandalo se fosse stato assegnato, ma non lo è nemmeno così che si è lasciato giocare.

Ciò che infatti è sfuggito ai “moviolisti di parte” di altre pagini affini che gridavano allo scandalo, è che il contatto tra Bani e Lukaku inizia con entrambi che si sbracciano, tanto che è Lukaku a spingere prima Bani, che per riprenderlo gli tira la maglia mentre è in caduta per poi travolgerlo.

L’errore vero, se così si può dire, specie per un arbitro esperto come Massa è stato quello non tanto di non assegnare il rigore, quanto di lasciar giocare, anziché fischiare calcio di punizione per il Genoa per l’iniziale spinta di Lukaku. In questo modo avrebbe trasmesso un senso di sicurezza sull’accaduto che avrebbe sicuramente rafforzato la sua decisione.

(A scanso di equivochi, se avesse fischiato il rigore saremmo stati tutti più contenti, ma è bene essere oggettivi e dire le cose come stanno).

 

Passando dunque alla VAR review:

-al 40’ giusto il giallo a Lautaro per un intervento imprudente in scivolata su Bani.

-al 68’ corretto segnalare il Fuorigioco a Lukaku

-all’85’ giusto il giallo a bani per un intervento su Lukaku

-al 90’ presunto tocco di mano in area nerazzurra di D’ambrosio: giusto lasciar giocare.