L’INTER E LA GUERRA D’ODIO CONTRO I PROPRI TIFOSI E CONTRO DI NOI

Ancora una volta, senza un perché, con vigliaccheria e assoluta impossibilità di difesa. La società F.C. Internazionale Milano, nella figura dei loro fantastici social manager, ha intrapreso una vera e propria guerra contro di noi, contro tutti i tifosi che cercano verità e competenza sui social. Il motivo, le nostre ‘colpe’ le abbiamo spiegate tante volte: odiano i nostri numeri, odiano il non riuscire a estirparci dopo averci fatto chiudere arbitrariamente la prima pagina da 150 mila like. Non accettano il nostro modo di pensare, le nostre visioni e notizie, perché vere, perché fastidiosamente realistiche, perché portano a far ragionare ogni tifoso e persona con buon senso. Hanno contattato Twitter e Facebook accusandoci di personificare l’Inter, di ingannare gli utenti sostituendoci alla pagina ufficiale. Una scusa ridicola, naturalmente accolta visto il peso di una società così importante e milionaria come quella nerazzurra. Il fatto è che l’Inter così facendo dimostra totalmente la bontà delle nostre ricostruzioni e del nostro lavoro, impedendo a tanti loro tifosi di seguire una fan page che da SEMPRE lotta per difendere l’Interismo, scovare i malaffari, mixando il tutto con meme, video, foto inneggianti alla leggenda della Beneamata. L’Inter usa così il proprio tempo per impedire ai loro tifosi di informarsi e ritrovarsi in una community, in una famiglia sana e soprattutto senza alcun scopo di lucro. Il tutto consentendo ad altre migliaia di pagine targate ‘Inter‘ di sopravvivere e continuare a guadagnare attraverso link di notizie fake, materiale tecnico non ufficiale e post allarmistici e destabilizzanti per l’ambiente nerazzurro.

Abbiamo provato e riprovato a chiedere un confronto con la società. Tutto inutile, neanche degnati di una risposta. Chiunque voglia aiutarci per metterci in contatto con chi cerca di ‘eliminarci’ si faccia pure avanti. Noi non abbiamo nessuna intenzione di mollare! Il tifo nerazzurro è con noi! Grazie a tutti del sostegno!